Meta di Zuckerberg ci riprova: lancia la funzione NFT di Instagram

Fredrick Awino
08.08.2022
52 Views

Il nome di Mark Zuckerberg richiama alla mente le sue opere rivoluzionarie che hanno ridefinito l’ICT. Questo è un uomo che è riuscito a creare Meta con un botto e ha catturato tanti che si chiedevano le sue intenzioni. Prima che il polverone si calmi, Zuckerberg si è rifatto sotto sostenendo l’espansione delle NTF su Instagram. Ha dimostrato di essere molto disponibile e di essere il tipico uomo in missione.

WARNING: Investing in crypto, or other markets, can be of a high risk for your savings. Do not invest money you cannot afford to lose, because there is a risk for losing all of your money when investing in crypto, stocks, CFDs or other investments options. For example 77% of retail CFD accounts lose money.

Il4 agosto 2022, Mark Zuckerberg ha annunciato che l’azienda inizierà l’espansione del supporto NTF internazionale su Instagram. L’espansione avviene dopo il primo test di supporto NFT condotto a maggio. Grazie all’espansione, circa 100 nazioni in America, Africa, Medio Oriente e Asia Pacifico condivideranno le loro NFT su Instagram. Si tratta di un grande passo, dato che inizialmente il supporto era disponibile solo per alcuni creatori negli Stati Uniti.

Funzionalità del gettone non fungibile (NFT) su Instagram

La funzionalità NFT di Instagram offre agli utenti la possibilità di collegare un portafoglio digitale. Inoltre, consente di etichettare automaticamente un collezionista e un creatore per il credito e di condividere gli NFT. In questo modo, è possibile condividere le NFT anche nei messaggi principali di Instagram, nelle Storie e nel Feed. Il lancio è un buon passo, dato che Meta sta adottando NFT e Instagram ha un enorme seguito. Pertanto, dopo aver pubblicato un oggetto da collezione digitale, questo può mostrare informazioni pubbliche e avere un impatto scintillante. Un esempio di informazioni che possono essere visualizzate è la descrizione dell’NFT.

Inoltre, Meta sta lavorando per far crescere la popolarità delle NFT tra i GenZ. L’azienda sta lanciando i suoi oggetti da collezione digitali. Grazie al lancio, ora più aziende, creatori e persone possono mostrare le loro NFT sulla piattaforma Instagram di Meta. L’annuncio è stato fatto sulle sue piattaforme ufficiali di social media, tra cui Twitter e Facebook.

Secondo Meta, l’espansione riflette il lavoro dell’azienda di espandersi alla tecnologia web3 attraverso gli NFT. Inoltre, sta lavorando per sostenere i suoi creatori che vogliono monetizzare il loro lavoro. È come una motivazione. Inoltre, Meta sta costruendo una comunità con i suoi collezionisti e fan. Anche se le NFT e la tecnologia blockchain sollevano questioni di sostenibilità, Meta contribuirà a ridurre l’impatto delle emissioni. L’influenza può essere legata agli oggetti da collezione digitali visualizzati su Instagram attraverso l’acquisto di prodotti rinnovabili.

Meta supporto su NFT

Nonostante lo scetticismo nei confronti degli NFT, Meta sta compiendo un passo coraggioso lanciandoli. Giovedì.4 agosto 20222 ha annunciato che amplierà la sua funzione di collezionabile digitale. Secondo l’annuncio, la funzione consentirà agli utenti di Instagram di possedere, collegandoli all’applicazione, i loro portafogli digitali. Inizialmente, l’espansione supportava Flow NFT, Polygon ed Ethereum. Tuttavia, dopo il nuovo annuncio, l’applicazione prevede di consentire agli utenti di connettersi a Dapper Wallet, Coinbase Wallet, Trust Wallet, MetaMask e Rainbow. Sapete qual è l’aspetto positivo di questa funzione? Non verranno addebitati costi associati. Non va bene per un utente di NFT?

Twitter è stata la prima piattaforma sociale a utilizzare l’NFT. Pertanto, Meta ha mostrato interesse dopo che Reddit e Twitter hanno fatto il passo iniziale. Anche se le NFT si sono dimostrate divisive, sono state criticate per la loro influenza ambientale e per la natura speculativa del mercato. Per quanto riguarda la questione, una blockchain come Ethereum, dove viene coniata la maggior parte dei NFT, utilizza ancora la Proof of Work.

Anche con il lancio delle NFT, Vitalik Buterin, il cofondatore di Ethereum, ha sottolineato il problema dello sviluppo del Metaverse. Secondo lui, anche se il Metaverse sarebbe cresciuto, Meta avrebbe fatto cilecca nel lavorare per costruirlo. Il motivo è che non c’è una chiara comprensione del motivo per cui le persone vogliono usarlo.

Author Fredrick Awino